Materadio

Matera apre le porte alla musica: con Radio 3 va in scena Materadio 2018. 

materadio 2018

Materadio 

L’evento musicale e culturale di Materadio 2018 ritorna a settembre. La città dei Sassi accoglie tre giorni di arte, spettacolo, libri, teatro e musica.

Ormai Matera è già in fermento per allestire palchi e luoghi di attrazione all’interno ed all’esterno del centro storico.

Quest’anno la Capitale della cultura, inoltre, con Materadio, ospita rappresentanti di spicco del panorama italiano e straniero, in campo letterario, artistico e musicale.

Date 

Le date previste per gli eventi sono:

  • 21
  • 22
  • e 23 settembre 2018

Ospiti speciali

Tra i tanti ospiti speciali previsti nelle serate materano spiccano i nomi di Jhumpa Lahiri, Helena Janeczek, Marco Aime, e Guido Barbugiani.

Ci saranno, poi, tanti altri personaggi noti al mondo del jazz, della musica leggera, come Max Gazzè e del cinema, come Valerio Mastandrea.

Tema

Il tema connettivo della manifestazione di Materadio 2018 sarà globale /  locale.

Vari incontri, poi, e interventi sono previsti per analizzare da vicino i due termini e la tensione che negli ultimi tempi si è venuta a creare tra loro. I flussi migratori, internet e tutto quello che cambiua nella vita con le nuove tecnologie. 

radio 3 materadio

Diretta Radio

E’ prevista, come sempre, la diretta radiofonica su Radio 3  dal pomeriggio del 21/9, che seguirà tutti i momenti della manifestazione, tra concerti, workshop e connessioni culturali. L’edizione 2018 è dedicata ad Antonio Infantino, musicista lucano, ed allo scrittore Alessandro Leogrande.

Programma

Per maggiori informazioni sul programma e gli orari degli eventi puoi gardare a questa pagina!

I biglietti per gli ingressi, come tradizione vuole, sono gratuiti. 

La città è già in fermento, e si prepara ad accogliere un grasn numero di appassionati e curiosi. In quelle date, infatti, anche le strutture ricettive sono quasi tutte prenotate. In quei giorni trovare una camera per dormire nei dintorni dei Sassi non è facile.

Ecco perchè ti consiglio di agire per tempo…